Informatica


DataCore migliora la sua piattaforma omnicomprensiva di Software-Defined Storage aggiungendo nuovi servizi iper-convergenti e il supporto al cloud OpenStack PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Lunedì 18 Maggio 2015 21:50

dc_logo_rgbDataCore migliora la sua piattaforma omnicomprensiva di Software-Defined Storage aggiungendo nuovi servizi iper-convergenti e il supporto al cloud OpenStack
L'ultima versione del software comprende nuovi servizi per gestire le prestazioni I/O end-to-end, ottimizzare la flash, integrare i backup, sfruttare al meglio lo spazio di archiviazione, erogare desktop virtuali e automatizzare l'installazione del Software-Defined Storage iper-convergente in tutta l'azienda (per il comunicato PDF, cliccate qui)

FORT LAUDERDALE, Fla.,19 maggio 2015-DataCore, azienda leader nelSoftware-Defined Storage (SDS),ha annunciato il rilascio di una nuova versione della sua piattaforma di servizi storage per ‘qualsiasi hypervisor, qualunque storage' SANsymphonyTM-V10 e di DataCoreTM Virtual SAN.

La release PSP2 dispone di numerose nuove funzionalità e supporta OpenStack Cinder, permettendo così a DataCore di offrire il suo set completo di servizi di Software-Defined Storage su cloud privato, ibrido e pubblico realizzato con OpenStack. Questa versione comprende anche nuove funzionalità e servizi per controllare e gestire centralmente e completamente le prestazioni I/O, ottimizzare la flash, integrare i backup, sfruttare al meglio lo spazio di archiviazione, mettere a disposizione desktop virtuali e automatizzare le implementazioni a livello aziendale di Software-Defined Storage iperconvergente.

Leggi tutto...
 
La quinta indagine annuale realizzata da DataCore sullo Stato del Software-Defined Storage (SDS)rivela una sorprendente carenza di investimenti su Big Data, Object Storage e OpenStack PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Mercoledì 13 Maggio 2015 21:47

dc_logo_rgbLa quinta indagine annuale realizzata da DataCore sullo Stato del Software-Defined Storage (SDS)rivela una sorprendente carenza di investimenti su Big Data, Object Storage e OpenStack
Al contrario, oltre metà delle organizzazioni (il 52 per cento) punta nel 2015 a sfruttare l'SDS per allungare la vita utile degli asset di storage esistenti e per garantire il funzionamento dell'attuale infrastruttura di storage anche in futuro (per il comunicato PDF, cliccate qui)

FORT LAUDERDALE, Fla.,13 maggio 2015-DataCoreha annunciato i risultati della quinta edizione della sua indagine annuale sulloStato del Software-Defined Storage (SDS). Il sondaggio 2015 ha analizzato l'influenza dell'SDS sulle organizzazioni di tutto il mondo, raccogliendo informazioni dall'esperienza di 477 professionisti IT che stanno attualmente utilizzando o valutando l'SDS con l'obiettivo di superare le criticità legate allo storage dei dati. I risultati, derivanti da aziende appartenenti a settori industriali differenti che gestiscono carichi di lavoro di ogni tipo, offrono spunti di riflessione sorprendenti.

L'indagine ha anche sondato il tema dei livelli di spesa legati ai temi caldi del momento, come i Big Data, l'Object Storage e OpenStack. Inaspettatamente, i dati hanno evidenziato che nel 2015 i finanziamenti stanziati per queste voci sono stati bassissimi. Questo deludente risultato può essere parzialmente giustificato dall'elevato numero di persone che nel corso dell'indagine hanno espresso disillusione.

Ultimo aggiornamento Mercoledì 13 Maggio 2015 22:02
Leggi tutto...
 
Sphere 3D e Microsoft espongono insieme le loro soluzioni dedicate a cloud e virtualizzazione PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Lunedì 11 Maggio 2015 21:46

sphere3d smallSphere 3D e Microsoft espongono insieme le loro soluzioni dedicate a cloud e virtualizzazione
Le due società organizzano un road show congiunto presso i Microsoft Technology Center di tutto il mondo dove daranno dimostrazione, tra l'altro, delle tecnologie di Sphere 3D per il "Cloud di nuova generazione" (per il comunicato PDF, cliccate qui)

San Jose, CA - 11 maggio 2015 - Sphere 3D Corp. (NASDAQ:ANY), azienda leader nell'offerta di soluzioni tecnologiche per la virtualizzazione e la gestione dei dati, ha annunciato che, in collaborazione con Microsoft, esporrà le sue soluzioni e le sue tecnologie in occasione di un roadshow mondiale congiunto di partner organizzato in diversi Microsoft Technology Center (MTC). Durante questi eventi, rivolti ai partner di canale di entrambe le società, Sphere 3D presenterà le sue tecnologie dedicate al cloud, compresequella per l'application delivery basata su container - Glassware 2.0 - e quelle per lo storage virtualizzato pensato per le infrastrutture di cloud ibrido nelle grandi imprese.
Sphere 3D e Microsoft hanno ufficializzato le date dei primi eventi, che si terranno presso i Microsoft Technology Center dellaSilicon Valley a Mt. View(CA)il 20 maggio 2015e di New York il 27 maggio 2015. A breve verranno annunciate anche le date per Londra e Toronto. I rivenditori e i partner di canale  di Sphere 3D e Microsoft possono iscriversi per partecipare a questi eventi esclusivi all'indirizzo http://sphere3d.com/events/microsoft-azure/index.html.
"Siamo entusiasti di avere l'opportunità di mostrare il nostro portfolio di soluzioni pensate per il cloud ai partner di Microsoft e Sphere 3D," ha detto Eric Kelly, CEO di Sphere 3D Corp. "I Microsoft Technology Center sono luoghi eccellenti per mostrare ai partner come sfruttare le nostre tecnologie esclusive unite a Microsoft Azure semplificando e accelerando la transizione dei clienti verso soluzioni cloud integrate."

Leggi tutto...
 
DataCore SoftwarenominaAmanda Bedborough Senior Vice President EMEA Field Operations PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Giovedì 07 Maggio 2015 03:40

dc_logo_rgbDataCore SoftwarenominaAmanda Bedborough Senior Vice President EMEA Field Operations
Le responsabilità di Amanda Bedborough sono state estese fino a comprendere i Programmi Enterprise, le vendite sul canale e le vendite globali nella regione EMEA (per il comunicato PDF, cliccate qui)

MONACO, GER, READING, UK - 6 maggio 2015 -DataCore Software, azienda leader nel software-defined storage, ha annunciato la promozione di Amanda Bedborough a Senior Vice President, DataCore EMEA Field Operations. Amanda era la responsabile strategica delle attività aziendali per il go-to-market nel mercato EMEA, una posizione a suo tempo creata per cogliere le grandi opportunità di mercato legate alla crescente richiesta della piattaforma di Software-Defined Storage (SDS), delle SAN virtuali e delle soluzioni iper-convergenti. Le priorità ora sono quelle di sviluppare le attività commerciali sui clienti di livello enterprise e di aumentare la penetrazione delle piattaforme DataCore tra i clienti esistenti. Amanda sarà quindi responsabile delle vendite e dei programmi a supporto del canale, con il compito di realizzare una rete di esperti rivenditori a valore aggiunto e di gestire i costanti investimenti infrastrutturali, le nuove iniziative aziendali e le risorse che operano nella regione EMEA.

Leggi tutto...
 
SANsymphony-V10 di DataCore per modernizzare l'infrastruttura storage del Comune di Bologna PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Sabato 18 Aprile 2015 01:45

dc_logo_rgbSANsymphony-V10 di DataCore  per modernizzare l'infrastruttura storage del Comune di Bologna
La scelta di una soluzione software-defined ha permesso di rispettare tutte le esigenze e di contenere le spese (per il comunicato PDF, cliccate qui)

Milano, aprile 2015 -DataCore, azienda leader nel software-defined storage, illustra come la sua soluzione SANsymphony-V 10 sia stata utilizzata dal Comune di Bologna per risolvere l'esigenza di modernizzare la propria infrastruttura storage.
Il Comune di Bologna amministra una delle grandi Città italiane, 4300 i dipendenti , 3500 le postazioni informatiche, 50 uffici distribuiti sul territorio fra i quali Musei, Uffici amministrativi, Biblioteche oltre a 200 Scuole facenti anch'esse parte dell'infrastruttura del Comune.
L'infrastruttura del Comune è composta da 2 Server Farm posizionate nelle 2 sedi principali, nelle quali si concentrano tutte le risorse, i sistemi di rete , i server , ridondati per garantire la continuità operativa indispensabile. 250 sono i server gestiti dei quali 200 circa virtualizzati tramite VMWare su blade HP e IBM. Il volume totale dei dati è di circa 50 TB (sono quelli oggi licenziati).  Tutte le sedi sono collegate in banda larga.

Ultimo aggiornamento Sabato 18 Aprile 2015 01:51
Leggi tutto...
 
« InizioPrec.12345678910Succ.Fine »

Pagina 1 di 76