Giovedì 08 Settembre 2011 13:59
dc_logo_rgb

DataCore Software dimostra come le soluzioni basate su software possano abbassare i costi complessivi dello storage e permettere di trarre i massimi benefici dalla virtualizzazione

 

Le esperienze dei clienti e un'importante società di ricerche di mercato evidenziano come la virtualizzazione software dello storage permetta alle organizzazioni di massimizzare gli asset di storage, ottenere migliori ritorni sugli investimenti, abbassare il costo totale di possesso e superare gli ostacoli alla virtualizzazione

 

FORT LAUDERDALE, Fla. - 8 settembre 2011 - DataCore Software, il principale fornitore di software per la virtualizzazione dello storage, ha portato come esempio i risultati raggiunti da alcuni suoi clienti e ha annunciato la disponibilità di un nuovo white paper sponsorizzato da DataCore intitolato "Achieving the Full Business Value of Virtualization with a Scalable Software-Based Virtualization Solution" (Ottenere il massimo valore dalla virtualizzazione attraverso una soluzione di virtualizzazione scalabile basata su software) realizzato da International Data Corp (IDC), il primo fornitore mondiale di market intelligence.

Il documento indica chiaramente l'aumento di efficienza dello storage che si può ottenere grazie alla virtualizzazione di storage eterogeneo, sottolineando gli importanti suggerimenti di IDC per migliorarne l'utilizzo e la produttività attraverso il consolidamento degli asset, il provisioning automatico, lo sfruttamento a livelli dello storage e l'unione della virtualizzazione di server e storage. Il risultato di queste attività è quello di ridurre in modo significativo le spese operative e in conto capitale legate agli impianti e all'infrastruttura.

Il documento, unito alla crescente base di clienti testimonial di DataCore, evidenzia come le soluzioni software per la virtualizzazione proposte dall'azienda consentano di vincere le sfide legate a budget, prestazioni e continuità operativa che spesso rallentano la transizione e impediscono un'adozione più vasta della virtualizzazione. In particolare, il white paper svela come fare un "uso migliore" degli asset di storage già presenti, garantendo al contempo alle organizzazioni IT il raggiungimento totale del ritorno sugli investimenti (ROI).

Gli straordinari benefici economici

"Un valore fondamentale della tecnologia SANsymphony-V di DataCore è il suo approccio di indipendenza dai dispositivi: il software elimina i vincoli imposti dall'hardware che possono limitare il potere di acquisto e la flessibilità dei clienti, spesso costretti a rimanere legati a specifiche tecnologie o livelli di prezzo," ha detto Peter Dobler, Assistant Vice President del Corporate MIS Dept. di Northeast Health. "DataCore offre un ricco set di funzionalità, compresi l'auto-tiering e il thin provisioning, che possono rivelarsi molto importanti per risparmiare sui costi. Queste funzionalità operano su marchi e tecnologie diverse, e quindi i benefici possono essere estesi all'intera infrastruttura senza essere limitati a un singolo dispositivo. In pratica, allungano la vita utile degli investimenti fatti in passato sullo storage e permettono di avere una scelta più ampia al momento dell'acquisto di nuovo hardware, aumentando il ROI, abbassando il costo totale di possesso e riducendo i rischi aziendali."

Nel white paper si fa notare che:

  • La soluzione DataCore SANsymphony-V permette alle organizzazioni di sfruttare l'incredibile potenza di elaborazione offerta dalle attuali piattaforme server multicore x86 per virtualizzare i sistemi di storage installati, nonché di impostarli per rispondere a specifiche esigenze di prestazioni, capacità, disponibilità ed efficienza nei costi.
  • Le soluzioni software per la produttività e il risparmio dei costi di DataCore:
  • o migliorano l'utilizzo degli asset di storage esistenti (in molti casi raddoppiandone la capacità utilizzabile), ritardando quindi la necessità di acquistare nuovi sistemi di storage;
  • o permettono un'espansione dello storage più modulare e trasparente, riducendo quindi la necessità di pre-acquistare capacità che potrebbe non essere utilizzata per diversi anni;
  • o ottimizzano e automatizzano il provisioning dello storage, organizzando a livelli le risorse disponibili per sfruttarne al meglio prestazioni e capacità e gestendo la protezione dei dati e l'auto-recovery sui sistemi di storage eterogenei già installati, riducendo quindi la complessità dell'ambiente;
  • o e infine permettono lo spostamento dei dati tra sistemi, consentendone la replicazione o la migrazione tra le varie categorie di storage in modo semplice e intelligente.

"Aiutiamo le organizzazioni a virtualizzare in metà del tempo solitamente necessario dimezzando la spesa, senza la necessità di fargli sostituire o dismettere i loro precedenti investimenti in storage," ha detto Linda Haury, Vice President of Marketing di DataCore Software. "I clienti DataCore ci segnalano regolarmente incrementi prestazionali pari al 200 per cento e oltre, il raddoppio della produttività amministrativa, nessun periodo di fermo macchina causato da guasti allo storage e un risparmio dei costi che arriva a superare il 60 per cento. E tutto questo è accompagnato da un maggiore potere di acquisto sul ‘mercato aperto', da un migliore sfruttamento dello storage attraverso l'auto-tiering e da un grande incremento nell'efficienza di utilizzo della capacità dello storage, con un tasso di assegnazione che passa dal tipico 30 per cento a oltre il 90 per cento. In definitiva: DataCore è in grado di eliminare le inefficienze e massimizzare gli investimenti IT."

Tra gli esempi più recenti di clienti che hanno tratto vantaggio dalle soluzioni DataCore ci sono:

  • AcXess: questo fornitore di servizi cloud è ora in grado di offrire - in ambienti virtualizzati - demo di vendita su richiesta, laboratori per la prototipazione e sessioni di formazione per migliaia di dipendenti, partner e clienti di tutto il mondo. Grazie all'uso combinato di DataCore e Microsoft Hyper-V, l'organizzazione ha raddoppiato il numero dei clienti anno su anno, con una crescita delle proprie attività del 300 per cento. AcXess ha anche registrato benefici economici derivanti dall'utilizzo di questa soluzione che comprendono un risparmio di cinque milioni di dollari sui costi hardware.
  • Hemer Pulmonary Clinic: è una clinica chirurgica tedesca specializzata in pneumologia e torace che ha implementato DataCore SANsymphony-V realizzando un risparmio di costi pari a 425.000 dollari. Oltre a questo, il centro ha visto crescere le prestazioni e l'efficienza nel supportare oltre cinquanta server virtualizzati per database e applicazioni tramite VMware, raggiungendo anche nuovi livelli di elevata disponibilità per la sua attività ospedaliera.
  • ISCO Industries: questa multinazionale che produce e distribuisce condutture ha risparmiato almeno 100.000 dollari riutilizzando, grazie a DataCore e VMware, apparati esistenti e investimenti precedenti. Per la prima volta il sistema UNIX di ISCO, considerato elemento indispensabile per le attività aziendali, è completamente ridondato e sincronizzato in tempo reale con un sito per il disaster recovery. In passato, quando ISCO ha dovuto fronteggiare una perdita di dati, il sistema principale per la gestione dell'amministrazione e delle vendite ha impiegato da 16 a 24 ore per tornare operativo, un processo che ora richiede solo pochi minuti.
  • Scottsdale Community College: basandosi su tecnologie di DataCore e Citrix, il College ha creato una soluzione di virtualizzazione end-to-end che oggi offre accesso a più di 220 applicazioni, destinate a 11.000 studenti e 1.000 dipendenti. Ora la scuola risparmia annualmente 250.000 dollari, che altrimenti verrebbero spesi in hardware, oltre a registrare un importante miglioramento nelle prestazioni dello storage.

Il white paper completo di IDC sponsorizzato da DataCore è scaricabile dal seguente link: "Achieving the Full Business Value of Virtualization with a Scalable Software-Based Virtualization Solution."

 

 

Informazioni su DataCore Software

DataCore Software è il principale fornitore di software per la virtualizzazione dello storage. La sua piattaforma per un'infrastruttura software consente di superare l'enorme problema costituito dallo stallo dei progetti di virtualizzazione causato dalle barriere create dallo storage, che rendono la virtualizzazione troppo complessa e troppo costosa da implementare. Maggiori informazioni sono disponibili all'indirizzo www.datacore.com.

 

DataCore e il logo DataCore e SANsymphony sono marchi o marchi registrati di DataCore Software Corporation. Altri prodotti, nomi di servizi o loghi DataCore citati in questo documento sono marchi di proprietà di DataCore Software Corporation. Tutti gli altri prodotti, servizi o nomi di aziende citati sono marchi appartenenti ai rispettivi proprietari.

Ufficio Stampa Italia
Cynthia Carta Adv.
Via Monte Rosa, 74 - 20149 Milano
Tel 02 45484666 - Fax 0245484685 Mob 3385909592
Mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. - Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
www.cynthiacartaadv.itMarco Frigerio
Regional Manager Italia
Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
Joerg Schweinsberg

Channel Manager EMEA

Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 

Iris Hatzenbichler

Marketing & Operations Manager EMEA

Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.